content marketing

I 4 strumenti indispensabili per la content curation

Fare “content curation” significa individuare dei contenuti interessanti per il tuo target e, allo stesso tempo, che siano in grado di migliorare la visibilità del tuo brand. In questo articolo ti parleremo di 4 tools molto utili per la tua attività content, strumenti che ti permetteranno di catturare l’attenzione di molti lettori e, magari, li spingeranno a condividere i tuoi post online.

 

1) Follow.it – Ottieni più followers e iscritti

Follow.it è una piattaforma di content curation che aumenta le opportunità che i contenuti presenti sul tuo sito web e sui tuoi profili social siano visti. Questo tool ti fornisce gli argomenti più interessanti per il tuo target, mostrandoti i feed RSS più letti e ti consente di collegarti con altri blogger.

Follow.it include una funzione di embed che permette al tuo brand di creare contenuti pronti per essere letti e condivisi in modo automatico.

 

2) Content Idea Generator  – Trova subito i migliori argomenti

Content Idea Generator è uno strumento molto utile per scoprire quali sono gli argomenti più interessanti per il tuo pubblico. Fornisce infatti risultati immediati su cosa è più in linea con il tuo target; ti basterà rispondere a 18 domande sui prodotti o servizi che vende la tua azienda e otterrai oltre 300 suggerimenti per il tuo blog e social media.

 

3) Tettra – Elimina le domande ripetitive

Tettra è un tool intuitivo che ti consente di collaborare con altre persone, sia che siano una piccola azienda che una grande organizzazione. Grazie alla visualizzazione in stile Wikipedia ti sarà molto semplice trovare ottime idee per il tuo sito, prendendo spunto da articoli e altri contenuti web.

 

4) Google Trends – Scopri le ricerche più popolari sul web

Vuoi scoprire cosa cercano più spesso gli utenti sul web? Vai su Google Trends: questo utilissimo strumento ti mostrerà infatti i risultati delle parole più digitate sul motore di ricerca. Questo è molto importante per analizzare il comportamento degli utenti, per capire quali sono gli argomenti che riscuotono maggiore successo. È anche possibile confrontare le ricerche effettuate oggi con quelle degli anni passati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su