Recruiting su Linkedin

Come fare recruiting su Linkedin in modo efficace

Con oltre 400 milioni di iscritti, Linkedin rappresenta un bacino di utenti – e quindi di potenziali figure lavorative da assumere – davvero vastissimo. È quindi comprensibile come oggi il social network più professionale sia diventato uno strumento in più per mettere in contatto la domanda e l’offerta di lavoro (attualmente Linkedin conta circa 14 milioni di offerte di lavoro aperte a livello globale).

Pubblicare un annuncio di lavoro su Linkedin

Qualunque azienda presente su Linkedin può pubblicare un’offerta di lavoro tramite l’apposita funzione. Questo servizio (disponibile in Linkedin Premium, la versione a pagamento del social) è molto simile a quello delle inserzioni pubblicitarie: basterà impostare un budget di spesa giornaliero e si pagherà a seconda del numero di visualizzazioni dell’annuncio.

Nel nostro annuncio di lavoro, oltre alla posizione aperta e alla descrizione, possiamo aggiungere le competenze necessarie: queste ultime sono fondamentali perché, insieme alla descrizione, sono i parametri che il social utilizzerà per inviarci una serie di profili di candidati. Questi profili si chiamano “corrispondenze intelligenti” e noi recruiter potremo revisionarle e selezionare quelle più adatte alle nostre esigenze.

Non appena pubblichiamo un annuncio di lavoro su Linkedin potremo utilizzare anche i pratici messaggi InMail per contattare i profili migliori. I messaggi InMail (funzione disponibile con Linkedin Premium) ci permettono infatti di scrivere a chi non è un nostro collegamento.

Come attrarre candidati con un annuncio su Linkedin

Come potrai immaginare, insieme a te ci sono migliaia di aziende che quotidianamente utilizzano Linkedin per selezionare lavoratori, ecco perché per attrarre candidati interessati e motivati a lavorare per te dovrai pubblicare degli annunci di lavoro molto coinvolgenti. Ecco alcuni consigli utili:

Nome della posizione – Non essere troppo creativo con i nomi delle posizioni: se i candidati non capiscono dal titolo cosa stai cercando, passeranno oltre. Utilizza quindi le definizioni standard (ad es: “responsabile risorse umane” anziché “mago dei talenti”) e le parole chiave più comuni, questo semplificherà la ricerca e consentirà a LinkedIn di individuare e fornirti i candidati più pertinenti

Tono informale – Nei tuoi annunci utilizza un tono informale ed amichevole, scrivi come se stessi parlando al telefono con il candidato ideale. Per rendere le tue job description più accattivanti, strutturale in modo spiritoso (es: anziché “Panoramica dell’offerta” seguita da 3 paragrafi scrivi “Perché entrare a far parte della nostra azienda?” seguita da 2 frasi)

Employer brand – Far conoscere ai tuoi candidati i motivi per cui ameranno lavorare con te è fondamentale: offri un’immagine realistica e dettagliata e aggiungi un tocco di personalità aziendale. Per risultare più credibile, bilancia i vantaggi offerti dalla tua azienda con alcuni aspetti negativi. Per mantenere vivo il tuo employer brand aggiungi video e aggiornamenti sull’azienda, sia nelle pagine dedicate alle offerte che in altre sezioni

L’impatto della posizione – I candidati che si candidano per posizioni con un notevole impatto amano le sfide, quindi è essenziale dare loro quello che si aspettano: Sottolinea perché il ruolo è importante, di cosa si occuperanno e quali competenze potranno acquisire. Non scrivere descrizioni banali o poco chiare (es: anziché ““Lavorerai nel contesto di un team interfunzionale per implementare soluzioni pratiche” scrivi ““Riceverai una formazione pratica sulle competenze di leadership e imparerai a motivare il tuo team per superare gli obiettivi di vendita”)

Linkedin è anche su mobile – Il 30% di utenti leggeranno la tua job description da un dispositivo mobile.
A causa delle dimensioni ridotte del display ogni singola parola è importante: per alleggerire il testo scrivi descrizioni concise, usa paragrafi brevi ed elenchi puntati. Infine ottimizza il processo di candidatura in modo che i candidati possano procedere agevolmente dopo aver letto la tua entusiasmante offerta.

La pubblicità su Linkedin per la ricerca di personale

Oltre ai classici annunci di lavoro, Linkedin offre altri due strumenti per il lavoro di recruiting: gli annunci Work With Us e gli annunci Job Slots. I primi ci permettono di mostrare le offerte di lavoro direttamente sui profili dei nostri dipendenti (in questo modo i potenziali candidati penseranno all’opportunità di lavorare per noi ogni volta che visualizzano il profilo di un nostro dipendente). Inoltre, con gli annunci Work With Us possiamo mostrare agli utenti delle offerte personalizzate, ovvero quelle più in linea con il loro profilo.

Con gli annunci Job Slots invece potremo pubblicare i nostri annunci direttamente nell’homepage degli utenti, oltre che sulla pagina Carriera della nostra azienda e nella homepage della sezione “Lavoro” di Linkedin.

Linkedin Recruiter

Attivando Linkedin Premium avremo a disposizione degli ulteriori strumenti per rendere ancor più efficaci le nostre operazioni di recruiting, come LinkedIn Recruiter Lite.

Selezionando la sezione “Assumere” potremo abbonarci al piano Recruiter, che aggiunge alle nostre ricerche le seguenti funzionalità:

  • 30 messaggi InMail inviabili a chiunque (anche al di fuori della nostra rete)
  • Tracciamento automatico dei candidati
  • Suggerimenti intelligenti sul recruiting
  • Maggiori informazioni su chi ha visitato il tuo profilo negli ultimi 90 giorni
  • Ricerca illimitata sui profili (la versione free ha un limite al numero di ricerche mensili, superato il quale bisognerà attendere il mese successivo)
  • Ricerca avanzata (con filtri aggiuntivi rispetto all’abbonamento free)

Il servizio Linkedin Recruiter Lite può essere provato gratuitamente per i primi 30 giorni, in seguito sarà necessario pagare un abbonamento di 90,73 euro mensili.

Infine, per le aziende più grandi che desiderano avere ancora più strumenti, è disponibile Linkedin Recruiter Corporate che include le seguenti funzionalità:

  • Identifica la persona giusta con oltre 20 filtri di ricerca Premium
  • Visualizza i profili completi sull’intera rete di LinkedIn, per tutti i 430 milioni di membri
  • Contatta chiunque con 150 messaggi InMail al mese per membro del tuo team
  • Gestisci la tua pipeline in modo semplice e collaborativo
  • Controlla le prestazioni del tuo team con potenti strumenti di reporting e analisi
  • Fai ricerca ovunque sei con Recruiter Mobile, l’app per iPhone e Android

Per conoscere il costo di Linkedin Recruiter Corporate è necessario richiedere una demo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su