analisi e formazione per il progetto web preventivo di claudio lombardi

Come ripensare la tua presenza online per strutturare il tuo nuovo progetto web

Non attendere oltre! Analizza e studia – attraverso libri, webinar, e articoli di approfondimento – per comprendere quali sono le possibilità che la tua azienda ha di sviluppare online il proprio business.  Oppure, durante il colloquio con l’agenzia web che hai interpellato per un preventivo online del tuo progetto web (che non dovrebbe limitarsi al solo sito web), chiedi maggiori spiegazioni sulle loro strategie: è anche un ottimo modo per valutare la professionalità del tuo interlocutore.

In più articoli abbiamo sottolineato l’importanza degli obiettivi per progettare la presenza online di un’azienda: la scelta delle piattaforme da utilizzare (sito web, social network, pubblicità…) dipenderà molto dagli obiettivi che abbiamo deciso di ottenere; così come l’individuazione del target dei nostri prodotti e servizi ci aiuterà nella scelta delle azioni da intraprendere.

Un’altra domanda che ti risulterà utile per immaginare il futuro della tua azienda è: “cosa stanno facendo i miei competitor?” Stabilire quali sono i punti di forza e di debolezza del messaggio del nostro diretto concorrente in molti casi è la svolta per ripensare la nostra unique selling proposition da promuovere sul web. L’analisi del mercato online è uno step decisivo, e il web ci permette di avere una panoramica per capire quali social network utilizzare, quali percorsi di vendita progettare per massimizzare il risultato, quali immagini e video sono più adatti per il nostro messaggio e come premiare i nostri clienti più affezionati.

La tua azienda è già ben posizionata e chi ha utilizzato i tuoi prodotti e servizi è soddisfatto? Bene, sfrutta la potentissima arma del passaparola per rafforzare il tuo brand con recensioni reali e motivate. Oltre ai clienti, hai altri stakeholder e sponsor pronti a sostenere il tuo progetto web: fai un elenco di fornitori, gruppi di interesse, fan, dipendenti e loro familiari, amici e parenti e coinvolgili con azioni mirate per motivarli ancora di più.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su