Google My Business

Google My Business, ecco come i clienti trovano online la nostra attività

Google My Business si aggiorna con una nuova e utilissima funzione che ci fornisce maggiori informazioni sugli utenti che hanno visualizzato il profilo della nostra attività. Grazie ad una nuova vista, potremo scoprire infatti se chi è finito sul nostro profilo Google My Business ha utilizzato un PC o un dispositivo mobile e se è atterrato sulla nostra pagina web tramite una ricerca su Google o su Google Maps.

Google My Business – Il nuovo menu “Rendimento attività”

Per accedere alla nuova sezione dovremo per prima cosa fare il login sulla nostra attività Google My Business, cliccare sulla voce “Promuovi” e infine su “Rendimento attività”: qui vedremo una nuova voce, denominata “In che modo le persone hanno scoperto la tua attività” che, oltre al numero di utenti che hanno visualizzato il nostro profilo, ci mostrerà la piattaforma e i dispositivi utilizzati.

In questa immagine potete vedere uno screenshot della nuova panoramica:

Come potete vedere, la schermata a sinistra riporta gli “Utenti che hanno visualizzato il profilo della tua attività” (indicando appunto se chi è arrivato da noi lo ha fatto tramite ricerca o Google Maps e se via web o mobile). Nella schermata a destra invece troviamo i termini di ricerca più utilizzati dagli utenti, ovvero le parole che hanno restituito il nostro profilo nei risultati.

Google My Business – I visitatori unici

Nel nuovo menu “Rendimento attività” di Google My Business leggiamo che la sezione “Utenti che hanno visualizzato il profilo della tua attività” indica il numero di visitatori unici del nostro profilo. Un utente, anche se visita il nostro Google My Business da più piattaforme e/o da più dispositivi, viene conteggiato un numero limitato di volte: per l’esattezza, un utente verrà conteggiato una solo volta al giorno per dispositivo e piattaforma. Le visite multiple effettuate nell’arco dello stesso giorno non saranno calcolate.

Google fa poi una doverosa precisazione: dal momento che queste metriche rappresentano il numero di utenti unici, il dato potrebbe risultare inferiore del numero di visualizzazioni che troviamo sul nostro Google My Business e nelle notifiche via email.

Come abbiamo visto, questi nuovi dati ci forniscono una panoramica ancor più dettagliata di come i nostri clienti e utenti trovano online la nostra attività (o l’attività di un nostro cliente). Più insights e dati analitici otteniamo da Google più saremo informati, e più saremo informati meglio sapremo aiutare i nostri clienti, chiudere nuovi accordi ed ottenere più vendite.

Non vi resta quindi che accedere al vostro profilo Google My Business e monitorare i vostri dati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su