10 consigli video aziendale

I 10 consigli per realizzare il tuo primo video aziendale

Il formato video è diventato in breve tempo uno degli strumenti più efficaci della strategia marketing di un’azienda perché è in grado di portare un alto tasso di engagement e di aumentare la visibilità di un brand. Una delle cose più importanti da ricordare nella realizzazione di un video aziendale è che il suo successo dipenderà in eguale misura sia dalla qualità del filmato sia dalla potenza del messaggio che verrà veicolato.

Ma come si crea un video di qualità? Eccoti 10 suggerimenti utili per iniziare.

1. Inizia e basta

Non aspettare di avere a disposizione uno studio o un’attrezzatura professionale, oggi si possono realizzare dei buoni contenuti video anche con strumenti molto semplici. La tua maggiore abilità sarà nel riuscire a trasmettere ai tuoi spettatori le tue competenze. Nessuno farà caso ad una grafica strabiliante se il contenuto del video non è interessante. Vedrai che, video dopo video, migliorerai tutti i singoli aspetti di questa attività, ma ricorda che il primo passo è iniziare.

2. Definisci l’obiettivo di ogni video

I video sono un ottimo mezzo per far crescere il tuo business, ma prima di iniziare dovrai avere bene in mente qual è l’obiettivo di ogni filmato che deciderai di girare. Che il tuo fine ultimo sia educativo, ottenere registrazioni ad un evento aziendale o qualsiasi altro, stabilire l’obiettivo dei tuoi video è essenziale per ottenere buoni risultati.

3. Considera il tuo budget

Se è la prima volta che realizzi un video aziendale, un altro fattore da considerare è il budget: quanto sei disposto a spendere per il contenuto? Cosa devi acquistare prima di iniziare la tua attività di video marketing? Per semplificarti le cose crea una lista degli oggetti e delle attrezzature di cui avrai bisogno e calcola i relativi costi. Inutile dire che rientrare nel budget è molto importante per non avere problemi.

4. Non pensare troppo alla qualità

Non concentrarti troppo sulla qualità del video che andrai a realizzare: non è necessario utilizzare le videocamere e i software più recenti, anche perché gli utenti sembrano apprezzare di più i video “grezzi” ma veri rispetto a quelli realizzati e montati alla perfezione. Puoi iniziare anche girando un video con il tuo smartphone, prima però butta giù una bozza di quello di cui andrai a parlare.

5. Acquista l’attrezzatura adatta

Anche se uno smartphone di ultima generazione è un buono strumento per realizzare un video aziendale, per fare il salto di qualità avrai bisogno di attrezzature adeguate. Oltre ad una buona videocamera, per ottenere i migliori risultati ti consigliamo l’acquisto di un softbox e di uno sfondo da posizionare dietro il soggetto del tuo video.

6. Presta attenzione alla qualità audio

Ricorda sempre che la qualità audio è importante tanto quanto la qualità video. Se è la prima volta che crei un video potresti pensare che se si vede bene è tutto ok, ma se i tuoi spettatori non riescono a sentire quello che dici (o se l’audio è scadente o disturbato), chiuderanno subito il tuo video e andranno via.
Prima di pubblicare un video aziendale, quindi, assicurati che l’audio sia di buona qualità.

7. Riprendi i tuoi dipendenti o clienti veri

Anziché creare un video aziendale standard (il classico corporate video), utilizza delle persone reali per renderlo più autentico. Questa è una grande strategia per attirare l’attenzione delle persone e portarli dal video a visitare il tuo sito web. La gente ha una tendenza naturale a seguire le orme delle altre persone: vedere dei volti reali (come possono essere quelli dei tuoi dipendenti o di alcuni clienti) mentre utilizzano i tuoi prodotti o servizi può indurre i tuoi spettatori a scegliere te rispetto ai tuoi competitor.

8. Mostra la personalità del tuo brand

Se vuoi sfondare nel settore del video marketing, dovrai essere abile a trasmettere alle persone la personalità del tuo brand. Non stare in piedi davanti alla telecamera a parlare come un robot, mostrati coinvolto in quello che dici. Se per primo non vedranno entusiasta te, è improbabile che i tuoi spettatori si sentano attratti e ispirati dalla tua azienda.

9. Sii paziente e costante

Non scoraggiarti se non vedrai subito i risultati dei tuoi video aziendali, questa è un’attività che richiede pazienza e costanza. Dovrai pubblicare numerosi filmati prima di ottenere un buon tasso di engagement e di conversione. Lavora sodo, non mollare e i risultati arriveranno.

10. Crea subito un tuo stile

Infine, lo stile. È molto importante che, sin dall’inizio, tu dia un’impronta precisa e facilmente riconoscibile ai tuoi video. Per farlo puoi utilizzare un particolare tipo di filtro, un certo template o uno slogan ad effetto. Lo stile è ciò che rende i tuoi video riconoscibili dagli utenti e più semplici da ricordare, inoltre contribuiscono a rafforzare la brand image della tua azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su