Leads fans likes on instagram profilo instagram per tutti di claudio lombardi come gestirlo e renderlo attraente

Instagram: i tool indispensabili per non farti trovare impreparato

Fashion, food e visual ormai sono una presenza costante sul principale social per immagini; stilisti, modelle, blogger, designer, fotografi, chef e ristoratori e tante altre figure frequentano Instagram  ogni giorno costantemente connessi in cerca di nuovi fan e contatti.

La costante e inarrestabile crescita di nuovi utenti sul social ha portato moltissime aziende di quasi tutti i settori (trattori, macchine, prodotti hi tech professionisiti e anche agenzie web) a sviluppare una strategia di immagini adatta allo sbarco su Instagram con più o meno successo.

Non mi soffermerò a spiegare come funzionano i singoli tool per Instagram perché comprendere i meccanismi di queste piattaforme rientra nella crescita personale di chi decide di gestirsi in autonomia la comunicazione online (anche perché sono quasi tutti user friendly e oltretutto ci sono guide e videotutorial per tutti i gusti).

La cosa più complicata è scegliere tra la miriade di tool e app per smartphone che sono disponibili e testarle tutte o quasi come ho fatto io in questi anni. Quindi risparmi tempo, e tu sai che molte volte il tempo è la vera risorsa che non si riesce a riprodurre; eviterò di parlare di attivazione account e di conferma tramite email perché questa procedura è simile a tante altre che ogni giorno dobbiamo effettuare online

Instagram è un social nativo per gli smartphone e da desktop non si riesce a gestire facilmente se non per modificare alcuni elementi del profilo e interagire con i fan. Per la pubblicazione dei post che è l’attività principale per chi attiva un profilo è indispensabile farlo dal telefonino e fino ad oggi i post non possono essere programmati.

Ecco che per i motivi indicati sopra considero, e non sono il solo, Hootsuite il tool principale per la gestione dell’account Instagram; per iniziare e sufficiente l’account gratuito ma vista la spesa ridotta mensile non rinunciate alla possibilità di provare (60 gg) la versione a pagamento.

Comunque la versione base permette la gestione e la programmazione di tre profili social; per Instagram occorre attivare anche la app sullo smartphone se preferisci comunque programmare da desktop;

instagram; hootsuite il tool più importante per gestire un account instagram di claudio lombardi

dalla schermata che si apre vai con il mouse nel riquadro in alto dove è scritto “componi messaggio” seleziona, nello spazio di sinistra il profilo dove vuoi pubblicare il contenuto e scrivi il tuo messaggio nella casella di destra e allega immagini o video; una volta creato il post e aver inserito la data di pubblicazione posticipata il più è fatto: alla data e all’ora stabilita arriva una notifica sull’app Hootsuite dello smartphone e puoi procedere alla condivisione su Instagram (attenzione quando si apre Instagram viene visualizzata l’immagine senza testo che è copiato negli appunti del tel e per visualizzarli devi incollarlo manualmente). Dalla piattaforma puoi comunque seguire e selezionare i fan che ti interessano, e organizzare le schede (stream)per seguire hashtag o profili interessanti per il tuo business. Puoi fare chiaramente tanto altro ma se hai iniziato ora a gestire il profilo a te il compito nel tempo gli altri vantaggi di Hootsuite

Soprattutto l’immagine deve essere fatta bene e suscitare delle emozioni; ma la giusta strategia con gli hashtag e una proficua collaborazione con i profili in trend, interessati e interessanti per la tua attività possono far crescere il numero di fan e i like sul tuo account: per tenere sotto controllo account, competitors e hashtag importanti ho scelto Iconosquare;

iconosquare il tool che ti permette di controllare hashtag e competitors per la strategia instagram

dopo averlo attivato bisogna inserire gli hashtag di moda o di riferimento per la vostra attività, i competitors diretti da tenere sotto controllo e dopo 24 ore (anche meno) il tool restituisce una serie di informazioni utili: per hashtag gli influencer che hanno utilizzato quel termine nella loro timeline; per competitor i post che hanno avuto più successo, per like viste e coinvolgimento, gli orari frequentemente utilizzati e gli hashtag inseriti nei post.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su