Guida Linkedin brand building e lead gen

Da Linkedin una guida per migliorare Brand Building e Lead Generation

Il cosiddetto brand building (la creazione del marchio aziendale) e la lead generation (la generazione di contatti interessati ai tuoi prodotti o servizi) sono indubbiamente due tra gli obiettivi più importanti di qualsiasi tipologia di azienda.

Raggiungerli non è semplice, ma sul web puoi trovare molti consigli e indicazioni utili sulle strategie da utilizzare. Una fonte di certo molto attendibile è Linkedin, che ha realizzato la guida “Brand and Demand Playbook” piena di suggerimenti su come utilizzare il “social network del lavoro” per ottenere un buon bilanciamento tra il brand building e la lead generation del tuo business.

Come si legge nella guida, “il bilanciamento ottimale di brand e domanda di mercato, sia nel marketing tradizionale che in quello digitale, è di 60/40: 60% branding e 40% direct response advertising (le pubblicità che prevedono una call to action). Impostando il tuo marketing su questi parametri il pricing power, l’awareness e le vendite dei tuoi prodotti o servizi avranno maggiori probabilità di impatto sui tuoi clienti.

La guida Linkedin presenta una panoramica dei principali tool pubblicitari della piattaforma, e di come ognuno di essi contribuisce al risultato finale. Lo scopo della guida è mostrarti in modo chiaro come le tue campagne dovrebbero includere più elementi in-stream e, di conseguenza, come ottenere dei risultati migliori in termini di brand building e lead generation.

Troverai inoltre dei case studies con i relativi dati statistici. Inoltre, a breve arriverà una nuova funzione insights di Linkedin sull’engagement delle aziende che permetterà ai marketer come te di verificare se stai raggiungendo il target giusto sia sul social che sul tuo sito web. Grazie a questi dati potrai capire quali sono gli account che stanno ottenendo i risultati migliori e investire il tuo budget pubblicitario per campagne mirate ad aumentare le conversioni degli utenti.

So while there’s no real eye-opening new data insights or details included, it’s still a valuable guide, and definitely, if you’re considering LinkedIn for your ad efforts, it’s worth a look, as it may help to guide your approach.

Ti consigliamo quindi di dare un’occhiata a questa guida, soprattutto se stai già utilizzando Linkedin a fini pubblicitari o se stavi pensando di farlo. Qui il link per scaricare la guida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su