Rapporto contenuto - SEO

Lo stretto rapporto tra contenuto web e SEO all’interno di un sito

Sappiamo tutti quanto la SEO sia importante per un sito web: del resto qualsiasi testo, immagine, prodotto e altro contenuto presente sul nostro sito, se realizzato seguendo le giuste strategie di ottimizzazione SEO, ci permetterà di posizionarci in buona posizione nei risultati dei motori di ricerca.

Queste strategie SEO includono l’utilizzo di parole chiave, il link building e altri metodi che, restringendo il campo di ricerca, permettono agli utenti che effettuano una ricerca su Google di trovare esattamente quello che stanno cercando e, in ultima istanza, di atterrare sul nostro sito.

 

SEO e contenuto, una questione di equilibrio

Il rapporto tra la SEO e il contenuto web deve essere tale da raggiungere un giusto equilibrio. Dal punto di vista SEO bisogna fare un grande lavoro sulle parole chiave per far sì che gli utenti vengano indirizzati da Google (o altri motori di ricerca) il più possibile sul nostro sito: il consiglio è quindi di inserire molte keywords all’interno del nostro portale, in modo da aumentare le probabilità che l’utente trovi le informazioni di cui ha bisogno su una delle nostre pagine.

Allo stesso tempo, però, i contenuti presenti sul nostro senso devono essere interessanti e attinenti alla query di ricerca. Per farlo, il content editor del sito deve mettersi nei panni dell’utente e cercare di immaginare quali parole (keywords) esso utilizzerà nelle sue ricerche online, scrivendo quindi dei testi che contengano il maggior numero possibile di questi termini, possibilmente anche nella stessa sequenza utilizzata dall’utente (es: “migliori ristoranti di pesce a Roma”).

 

Allineare correttamente contenuto web e SEO

Quando cerchiamo qualcosa online, il titolo e la metadescription di una pagina web sono degli ottimi indicatori di quello che troveremo cliccando su quel risultato di ricerca. Per far sì che contenuto e SEO siano allineati correttamente è necessario inserire le parole chiave nel posto giusto nelle pagine del nostro sito, curando anche i minimi particolari.

Un’altra operazione molto utile in ottica SEO è incorporare link interni ed esterni all’interno delle nostre pagine web. I link interni sono collegamenti che portano da una pagina ad un’altra del nostro sito, i link esterni invece sono collegamenti che dal nostro portale portano a una pagina di un altro sito web.

Ma perché questi elementi sono così importanti? La risposta è, ancora una volta, nel sistema di valutazione che viene utilizzato per i siti web. Google assegna un punteggio maggiore alle pagine web che considera più affidabili: se una pagina web del tuo sito è linkata su un’altra pagina del sito o su un sito esterno, questo per Google viene visto come un segnale che quella pagina è rilevante.

Bene, a questo punto dovresti aver capito come e perché il contenuto web e la SEO vadano (o, meglio, debbano andare) sempre a braccetto. In conclusione, un contenuto meravigliosamente scritto sul tuo sito è indubbiamente piacevole da leggere, ma se non sarà accompagnato dalle parole chiave più rilevanti e da link interni ed esterni il tuo sito non otterrà la visibilità che merita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su