Nasce dall’esperienza il consiglio/argomento di oggi;  il titolare di una rivendita di materiale da costruzione, nonché cliente di movi-menti, mi raccontava che all’inizio della sua attività, per acquisire i clienti, forzava la prima vendita a un cantiere appena aperto: dopo averlo individuato, si presentava all’ingresso dello stesso con un carico di materiale idoneo all’avanzamento delle opere edili (blocchetti, pignatte, coppi e malta). Un po’ perché il lavoro c’era, un po’ per evitare la scocciatura di andarselo a prendere, e anche per il prezzo scontato, l’imprenditore faceva scaricare il mezzo utilizzato per la consegna.

 

Oggi è possibile creare delle nuove opportunità per se stessi o per le aziende per le quali lavoriamo costruendo una presenza significativa e autorevole nel web, attraverso la scrittura di  contenuti di valore su argomenti affini ai vostri studi o interessi, avendo cura del Personal Branding sui social network e intessendo relazioni con imprese o professionisti.

 

Soprattutto chi opera nel business to business è alla ricerca di contatti profilati per fare mail marketing o sviluppare azioni sui social network: poter incontrare nei colloqui di selezione persone così intraprendenti (malta e blocchetti) e con un seguito di amicizie e follower già coinvolti è sempre di più un requisito che fa la differenza.

 

Immagino che per alcuni di voi questo modo di agire sia l’unico conosciuto, ma mi accorgo che molti, tra neolaureati e professionisti ai primi incarichi, non hanno ancora compreso fino in fondo la spinta che il web può dare alla loro carriera.

Voi cosa inventate sul web per farvi strada nella vostra professione? Condividete le vostre esperienze e pubblicate nei commenti anche le pagine online che più profondamente e onestamente vi rappresentano.