Web Content

Come scrivere dei perfetti contenuti web in 12 mosse

Nell’ottica di migliorare il tuo sito aziendale i contenuti web svolgono un ruolo cruciale. È soprattutto grazie alla qualità, alla rilevanza e alla freschezza dei testi che gli utenti decideranno di effettuare una conversione e diventare quindi tuoi clienti.

Produrre degli ottimi contenuti però non è semplice, è un’attività che richiede studio, competenze e lungimiranza. L’agenzia web americana THAT Agency ha individuato i 12 punti chiave per un ottimo web content: vediamoli insieme.

 

  1. Illustra quali problemi risolvono alle persone i tuoi prodotti o servizi

I tuoi prodotti o servizi forniscono valore per il cliente? Gli consentono di risparmiare tempo, denaro o energie? In che modo? Cerca di essere specifico e persuasivo allo stesso tempo.

 

  1. Identifica chi può beneficiare dale tue soluzioni

Crea le tue “buyer personas” (i tuoi client-tipo) individuandoli tra i tuoi già clienti e quelli dei tuoi diretti concorrenti.

 

  1. Individua i tuoi competitor

La tua azienda come si differenzia dalla concorrenza? In cosa i tuoi prodotti o servizi sono unici o migliori di quelli dei tuoi competitor?

 

  1. Ogni persona è un target

Spiega come i tuoi prodotti/servizi soddisfano i bisogni di ogni singola persona. Usa l’empatia. Rispondi a tutte le eventuali domande o obiezioni degli utenti che possono costituire un ostacolo alla vendita o conversione. Cerca di capire quali motivazioni spingono le singole persone a compiere un’azione.

 

  1. Segui il buying journey

Crea dei contenuti da indirizzare ad ogni cliente per ogni momento del suo buying journey, il suo percorso di acquisto. Conduci i prospect giù per il funnel di vendita, dalla fase di attenzione a quelle di interesse, desiderio e azione.

 

  1. Effettua le ricerche per parole chiave

Anche se i buoni contenuti web di un sito non sono creati per i motori di ricerca, essi sono ottimizzati per essere ben visibili nei loro risultati. In questo processo, una fase determinante è l’individuazione delle giuste parole chiave.

Assicurati di considerare i volumi di ricerca e la difficoltà dei termini, ma anche fattori umani come la rilevanza e l’utilità. Valuta inoltre l’opportunità di creare dei contenuti in formato blog per rispondere alle FAQ che i tuoi clienti o prospect possono fare sui prodotti o servizi della tua azienda.

 

  1. Includi la “social proof”

Recensioni, testimonianze, certificazioni e riconoscimenti sono tutti elementi che aggiungono credibilità.
Ad esempio, la biografia di un blogger è molto utile per gli E-A-T (Expertise, Authoritativeness, Trustworthiness: Competenza, Autorevolezza, Affidabilità), i fattori che Google utilizza per misurare la serietà di un sito web o di un brand.

 

  1. Coinvolgi i tuoi utenti

Una frase semplice e diretta  come “Iscriviti ora” o “Aggiungi al carrello” aiuta i visitatori del tuo sito a capire subito cosa fare, rendendo il buying journey chiaro e rapido.

 

  1. Controlla l’ortografia e la grammatica

Il controllo ortografico è fondamentale: pensa che secondo un recente studio un sito con dei refusi ha un bounce rate dell’85% più alto di siti senza refusi e un tempo medio di permanenza dell’8% inferiore.

 

  1. Cura la formattazione del tuo sito

Oltre a scegliere le parole chiave migliori e a scrivere contenuti in ottica SEO, è importante utilizzare una formattazione che aiuti gli utenti a navigare facilmente sul tuo sito. Il consiglio è di usare, quando possibile, gli elenchi puntati e le liste numerate, due metodi molto utili per migliorare la leggibilità di un sito.

 

  1. Usa molte immagini e video

Le persone amano le immagini e i video, non ci stancheremo mai di dirlo. Cerca quindi di inserire una o più immagini o video all’interno di ogni pagina del tuo sito web. Numerose ricerche hanno dimostrato che i video aumentano notevolmente il tempo speso su un sito; inoltre, se puoi aggiungi un’infografica: in certi casi sono in grado anche di raddoppiare il tuo traffico.

 

  1. Aggiorna spesso il tuo sito

Un buon sito web non è quello in cui inserisci dei contenuti che resteranno sempre gli stessi. I bisogni dei clienti cambiano, di conseguenza anche tu dovrai cambiare e adattare il tuo sito per stare al passo coi tempi. Solo così i tuoi contenuti saranno sempre rilevanti per i tuoi seguaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su