Lifestyle Map

Social media, la “Lifestyle Map” fondamentale per i tuoi post

Sei a corto di idee per i tuoi social? Vorresti trovare un metodo per organizzare i tuoi contenuti e avere sempre post interessanti da pubblicare? In questo articolo scoprirai un “metodo replicabile” in 4 step che potrai utilizzare per stilare un elenco continuo di idee per creare dei post adatti a tutti i social network.

#1: Identifica il tuo cliente-tipo

La prima cosa da fare è identificare il tuo cliente-tipo, il prototipo di persona interessata ai tuoi contenuti. Per farlo, prendi un foglio di carta e dividilo in 4 colonne: Generale, Specifico, Problemi quotidiani, Bisogni. Nella prima colonna scrivi i dati demografici della persona (ad esempio “donna, 25-50 anni, interessata a salute e benessere”).

Nella seconda Colonna entra più nello specifico del cliente, ad esempio “Sandra, 40 anni, vive a Santa Barbara (CA), ha 2 figli maschi. Poi chiudi gli occhi e cerca di immaginare lo stile di vita di questa persona. Ciò ti servirà per riempire la terza colonna, dove dovrai riportare i suoi problemi quotidiani, ad esempio il fatto che non dorma bene la notte o che sia sempre super impegnata. Infine, nella quarta e ultima colonna, scrivi quali potrebbero essere i suoi bisogni per risolvere le criticità precedenti: momenti di riposo, più tempo libero…

#2: Disegna una Lifestyle Map

Il secondo step per capire più a fondo le persone che compongono il tuo pubblico è disegnare una “Lifestyle Map”, una mappa del loro stile di vita. Prendi un foglio e disegna al centro un cerchio con all’interno il tuo cliente-tipo; dal cerchio fai partire 5 o 6 raggi e, per ognuno di essi, scrivi un elemento cardine dello stile di vita del cliente.

Non essere troppo specifico: nel caso di Sandra, ad esempio, sul raggio che indica la sua località anziché Santa Barbara ti basterà scrivere California. Il tuo scopo infatti è di tracciare dei tratti dello stile di vita medio dei tuoi followers.

#3: Individua le ricerche più in linea con lo stile di vita

Una volta identificati i tratti distintivi dello stile di vita del tuo target, è il momento di capire quali sono le ricerche online che il tuo pubblico effettua più spesso. Per farlo ti sarà molto utile lo “Strumento di pianificazione della parole chiave” di Google Ads, che trovi qui: https://ads.google.com/intl/it_it/home/tools/keyword-planner

Se ad esempio uno dei desideri del tuo target è di perdere 10 chili, la ricerca del tuo cliente-tipo molto probabilmente sarà “come perdere 10 chili rapidamente”, “come perdere 10 chili senza una dieta” oppure “come perdere 10 chili con l’allenamento”. Nel keyword planner di Google Ads digita 10 frasi di ricerca per ogni tratto dello stile di vita e prendi spunto dai risultati che otterrai.

#4: Crea dei titoli a partire dalle ricerche del tuo target

Dopo aver compilato una lista dei diversi termini di ricerca, l’ultimo passaggio della tua attività consiste nel trasformare queste ricerche nei “titoli” che guideranno la creazione dei tuoi contenuti social. Ad esempio la ricerca “Come perdere peso con l’allenamento” potrebbe diventare un articolo intitolato “10 tecniche scientificamente provate per perdere peso con l’allenamento”. Se la tua lifestyle map ha 6 raggi (corrispondenti a 6 tratti dello stile di vita) e 10 termini di ricerca per ogni raggio, trovando un titolo per ogni parola avrai 60 potenziali idee per i tuoi social!

Come hai visto, questo metodo in 4 passaggi è un ottimo sistema per trovare nuove idee per realizzare dei post per Facebook, Instagram e qualsiasi altra piattaforma social che risulteranno sicuramente interessanti per il tuo pubblico perché concepiti esattamente sul loro stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su