GDPR tutela della privacy e cookies cosa fare

Il nuovo regolamento sulla privacy e il tuo sito web: cosa devi fare per essere conforme alla GDPR

Il 25 maggio 2018 è alle porte e il nuovo Regolamento Generale sulla tutela dei dati personali propagherà i suoi dirompenti effetti: il processo che porta all’acquisizione delle informazioni personali e/o sensibili dovrà essere rivisto per dare all’utente la piena consapevolezza che mandando una mail o compilando una qualsiasi form o semplicemente navigando in un sito i suoi dati saranno raccolti, catalogati e utilizzati; si dovrà inoltre garantire la totale portabilità dei dati raccolti, la sicurezza che gli stessi siano conservati diligentemente e che non possano essere trafugati oppure trasferiti ad altri senza il consenso del titolare.

Nel più breve tempo possibile ti consiglio di elaborare un piano a tappe forzate per arrivare alla data rispettando le regole imposte dal regolamento e pronto ad affrontare le nuove sfide; perché in tutto questo ci sono anche delle opportunità.

Una prima “to do list” potrebbe essere questa:

  1. Valuta attentamente quali sono i dati che ritieni importanti per la tua attività online e elimina quelli che non consideri efficaci
  2. Analizza il tuo sito e scopri quali servizi, applicazioni, plugin e altro raccolgono informazioni sensibili degli utenti e quali di questi li elaborano per profilare il tuo visitatore e li utilizzano in altri siti e servizi; anche qui elimina i tool o gli script poco utili al successo del tuo business
  3. Rivedi la tua Privacy Policy e l’informativa sui cookies per far comprendere senza possibilità di fraintendimento all’utente i motivi per cui stai raccogliendo e gestendo i suoi dati

Il lavoro da fare non è semplice ma si affaccia la possibilità di rivalutare attentamente anche il tuo approccio al business online: studia una strategia di marketing efficace, senza sparare nel mucchio, per coinvolgere solo chi è interessato a quello che proponi; rendi la persona che interagisce con te consapevole dei vantaggi e delle opportunità che potrebbe avere condividendo alcune sue informazioni: i cookie tecnici per esempio permettono di ricaricare più facilmente una pagina web che l’utente visita spesso oppure se sta cercando un prodotto che tu vendi potrebbe essere interessato a ricevere  altri dettagli novità e promozioni.

Approfondisci l’argomento sul sito del Garante per la Privacy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su