Vantaggi e opportunità di una buona programmazione editoriale

La cura del lead, del cliente e del fan sui vari social si è trasformata nel tempo in una formidabile opportunità per le aziende di trasformare l’utente in cliente e il cliente in ambassador.

Il piano editoriale, ma anche la strategia complessiva, dovrebbe tener conto di tutte le piattaforme (blog, pagine social, newsletter, mail marketing, instant messaging)  utilizzate per informare gli utenti o per condividere le ultimi promozioni: il nostro scopo è quello di confermare a chi ci ha scelto la nostra autorevolezza, tenerli aggiornati sulle novità, dare una strada prioritaria per le nuove eccezionali offerte, in un certo senso per tenere vivo l’interesse nei nostri confronti (perché in fondo il nostro scopo non è la singola vendita ma la fidelizzazione del cliente); ma sommergere di informazioni chi ci segue non è proprio un ottimo modo di gestire i rapporti anche se solo commerciali.

Ecco come creare una programmazione efficace:

  1. profiliamo e dividiamo in liste il nostro bacino di utenti oltre che per interessi e dati demografici, anche per piattaforma utilizzata per stare in contatto con noi
  2. creiamo un calendario editoriale che tenga conto di tutto quello che pubblichiamo per evitare accavallamenti e errori tra le comunicazioni (ad esempio due email che arrivano allo stesso utente perché iscritto a due diverse liste magari con sconti diversi per uno stesso tipo di promozione)
  3. tone of voice: ricordiamoci sempre che la comunicazione con i nostri utenti deve variare a seconda della piattaforma che utilizziamo perché è diverso lo stato d’animo con cui noi utenti (perché siamo anche  utenti non scordiamocelo mai) approcciamo i diversi strumenti (su Facebook siamo rilassati, su Google siamo interessati, e generalmente quando leggiamo la mail stiamo lavorando!)

Per questo è fondamentale avere una visone d’insieme del progetto web. Il colloquio gratuito, propedeutico al web coaching serve proprio a sviluppare la capacità di individuare i canali più efficaci per la nostra comunicazione online