facebook insights com migliorare l'efficacia della tua pagina facebook studiando i grafici e le reazioni dei tuoi fan

Gli Insights di Facebook: i grafici che ti aiutano a migliorare l’efficacia della tua pagina

La tua strategia su Facebook sta funzionando? Il tuo piano e il tuo calendario editoriale ti hanno permesso di trovare nuovi fan? Quanto ha inciso la tua campagna pubblicitaria (a pagamento… ti ricordi che Facebook non è un’associazione senza scopo di lucro?) sul Big Social per acquisire nuovi contatti interessati al tuo business?
Molte di queste risposte le puoi trovare sui report statistici di Facebook; da amministratore puoi cliccare su insights dalla tua pagina commerciale e arrivare al riepilogo generale e puoi visualizzarli sia dallo smartphone che dal computer. Nei prossimi mesi Facebook migliorerà questi dati inserendo definizioni più dettagliate per tutte le metriche offerte (aggiornamento del 16 11 2016 clicca a questo link per ulteriori info http://bit.ly/chiarimenti-e-nuove-features-insights); in più affiderà ad altre società terze il compito di verificare questi dati.

 

Nella prima schermata trovi le metriche principali, rappresentate da grafici (molto utili per avere un quadro rapido della situazione) e dai valori assoluti e dalle percentuali di crescita o riduzione dell’ultima settimana (puoi scegliere anche la vista ultimi 28 giorni oppure il giorno attuale o quello precedente):

  1. Azioni sulla Pagina; sono le attività principali compiute dall’utente sulla tua pagina tra cui l’uso del pulsante sotto la cover, il click al sito e nel caso di impresa locale, le indicazioni stradali
  2. Visualizzazioni della Pagina: le visualizzazioni totali della tua pagina
  3. Mi Piace sulla Pagina: il numero complessivo di Mi piace ottenuti dalla Pagina
  4. Copertura: il numero di persone raggiunte dai tuoi contenuti e dalle azioni su di essi
  5. Interazioni: il numero totale di mi piace commenti e altro ottenuto dai tuoi post
  6. Video: il numero di visualizzazioni, con un minimo di tre secondi, raggiunti dai tuoi contenuti video.

Scrollando la prima schermata di riepilogo sono disponibili il report delle ultime promozioni, gli ultimi 5 post e le pagine da tenere sotto controllo (competitor o benchmark di settore); quest’ultimo specchietto ci permette di confrontare direttamente la nostra strategia con altri riferimenti di settore e verificare direttamente i post più efficaci realizzati nell’ultima settimana da chi hai deciso di tenere sotto controllo
Se trovi qualche idea per il tuo piano editoriale o per la realizzazione dei tuoi post nella pagina dei competitor ricordati che prendere ispirazione non è peccato mentre ricopiare è inutile e dannoso.
Queste metriche possono essere viste nel dettaglio cliccando direttamente sul grafico oppure cliccando sulle varie voci del menu a sinistra come evidenziato nell’immagine sopra; in queste schermate è possibile vedere i comportamenti della pagina da vari punti di vista e con la possibilità di allargare il periodo preso in esame.

Mi piace; la prima voce rappresenta i like sulla pagina che sono anche il primo ostacolo che bisogna affrontare da social media manager con le aziende che affidano la propria presenza su Facebook a uno specialista; in effetti una pagina con tanti mi piace potrebbe dare un impressione favorevole al fan che la segue ma non sempre il gran numero di fan rappresenta per l’azienda un sicuro successo per l’aumento del fatturato se gli utenti che coinvolgiamo non sono in target.
Tra i vari grafici presenti su questa visualizzazione considero il più importante il “mi piace” netti

mi-piace-netti-della-pagina-facebook-da-organico-e-da-pagamento-di-claudio-lombardiNel grafico qui sopra la crescita dei mi piace sulla pagina è dovuto principalmente alla campagna pubblicitaria sul social targettizzata per interessi e comportamenti e in parte dalle attività giornaliere di gestione; la presenza dei non mi piace più è, anche se in numero esiguo, può essere dovuto a una eccessiva esposizione della promozione, a utenti non in target o a fan che hanno deciso di non seguire più la pagina per diversi motivi (è comunque un campanello di allarme da tenere sotto controllo di tanto in tanto se supera determinate percentuali)

Copertura; qual è la copertura delle pubblicazioni che facciamo sulla nostra pagina Facebook? quante persone riusciamo a coinvolgere nella nostra attività pianificata nel calendario editoriale? Qual è la copertura organica e quale quella a pagamento? I grafici che seguono ce lo spiegano dettagliatamente.

copertura totale dei contenuti della tua pagina di claudio lombardi

In questa schermata puoi anche vedere quali sono le azioni negative compiute da chi ti segue: è importante confrontare questi dati con la pubblicazione dei post; potrebbe essere anche una reazione dovuta ad un contenuto non proprio in linea con il tuo target.

copertura-totale-dei-post-di-claudio-lombardi

Visualizzazioni; sono il numero di volte che i tuoi contenuti sono stati visti divisi per risultato totale, categoria e per provenienza; differisce dalla copertura che riguarda il numero di persone raggiunte perché ogni utente potrebbe aver visto più volte quanto pubblicato.

Azioni sulla Pagina; questi sono dati importanti perché evidenziano una volontà di compiere un’azione specifica dell’utente che visita la pagina. L’introduzione recente del bottone sotto la cover personalizzabile con richieste specifiche ha notevolmente semplificato il successo di questa azione

azioni-totali-sulla-pagina-facebook-di-claudio-lombardiPost; da qui puoi vedere due dati importantissimi per dare un impostazione al calendario editoriale: il giorno della settimana e l’ora del giorno in cui i tuoi fan sono presenti: se le persone che ti seguono sono in target le tue possibilità di ottenere un alto livello di engagement aumentano notevolmente sfruttando proprio i giorni e gli orari che Facebook segnala come periodi con maggior affluenza

presenza-online-degli-utentu-e-orario-di-maggior-presenza-dalla-pagina-facebook-di-claudio-lombardiIl secondo grafico che appare cliccando su post è quello relativo alla visione d’insieme dei post pubblicati da dove è possibile verificare il successo dei contenuti in termini di condivisioni, click sul post e di copertura.

post-sulla-pagina-facebook-visione-insieme-di-claudio-lombardiVideo; la strategia visual delle aziende è stata notevolmente incrementata con l’introduzione dei video; soprattutto i video originali e realizzati con sufficiente preparazione sono premiato dall’algoritmo di Facebook. Da questa schermata è possibile visionare i risultati principali raggiunti confrontandoli tra visualizzazioni organiche e a pagamento

visualizzazioni-dei-video-della-pagina-facebook-di-claudio-lombardiPersone; da qui si comprende con semplicità se la tua strategia sta funzionando: i fan che raggiungi sono in target? Se vendi profumi da donna in Italia e il tuo pubblico è composto per la maggioranza da uomini e provengono da tanti paesi nel mondo quasi in egual misura forse qualche attività è stata fatta con leggerezza

fan-persone-raggiunte-e-persone-coinvolte-dalla-pagina-facebook-di-claudio-lombardiFacebook non si limita a darti i grafici che abbiamo analizzato ma se hai interesse ad approfondire i risultati puoi scaricare i dati completi cliccando su Esporta dati che trovi nella schermata iniziale degli insights in alto a destra proprio sotto il menu principale di gestione della pagina.
Sono divisi per post, pagina e video e possono essere richiesti per un intervallo di tempo di massimo 180 giorni (quindi meno di sei mesi) partendo dal primo giorno del periodo che hai deciso di verificare; quindi ti consiglio di scaricare i dati ogni tre mesi per avere valori congrui da gestire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su