Pagina Facebook oppure sito web? La domanda è lecita la risposta è…?

Per la mia azienda è più efficace una pagina Facebook oppure il sito web? La risposta è semplice: sono efficaci tutte e due e insieme lo sono ancora di più!

Sempre più spesso l’imprenditore o il professionista si chiede se conviene investire su una delle due strade;

 

molte volte questo capita a chi decide di gestire la propria comunicazione online in prima persona oppure affidando il compito al dipendente volenteroso o all’amico esperto (e presto tutti si accorgono che il tempo è una risorsa finita e il web richiede un impegno notevole)

Vediamo insieme opportunità e punti di debolezza delle due strade.

Vantaggi del sito web:

  1. Il sito e il dominio sono di tua proprietà (non dipendi dai capricci del ricco proprietario del social)
  2. Puoi organizzare l’aspetto grafico e creare percorsi più efficaci per i tuoi utenti
  3. Puoi creare delle pagine di atterraggio raggiungibili e con un layout deciso da te
  4. diventa il punto di raccolta di tutte le attività online e offline con interazioni anche dirette  ai tuoi profili social

Svantaggi del sito web:

  1. Non è sempre semplice farsi trovare dagli utenti che non ti conoscono (la competizione per apparire primi su Google e gli altri motori di ricerca si fa sempre più serrata)

Vantaggi della pagina Facebook

  1. Puoi iniziare sin da subito delle conversazioni con chi ha scelto di seguirti
  2. Sei presente nel luogo dove il 70% (circa) del tuo target passa il tempo
  3. Puoi creare una rete con chi è direttamente interessato al tuo successo (stakeholder: fornitori, clienti, amici e aziende collegate)

Svantaggi della pagina Facebook:

  1. Aumentare i fan e le interazioni sui tuoi contenuti diventa sempre più complicato; la selezione che l’algoritmo di Facebook fa sulle pagine e sui post (anche qui la concorrenza aumenta) per dare le info più corrette ai fan presenti sulla piattaforma (e per aumentare gli introiti pubblicitari) diminuisce le possibilità di arrivare all’utente senza ricorrere alle sponsorizzazioni.

Come dicevamo la scelta  migliore è usare tutte e due le soluzioni: il sito posizionato su google può essere trovato da chi cerca info e prezzi di un tuo prodotto o da chi cerca una soluzione che tu sei in grado di fornirgli; la pagina Facebook se correttamente gestita può raccogliere i moltissimi utenti che sono presenti sulla piattaforma e che sono interessati a quello che proponi (anche se non sempre sono disponibili ad ascoltarti.

Utilizzando le piattaforme pubblicitarie del motore di ricerca (Google Adwords o Bing Ads) e Business Facebook aumenta la possibilità di trovare gli utenti che ti stanno cercando (ma non lo sanno) e la possibilità di far arrivare il tuo messaggio agli utenti interessati che sono impegnati sul Big Social.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su